LA PROTESTA/ Per provocazione si imbrattano i corpi in difesa dei monumenti vandalizzati – LE FOTO

579 0

NAPOLI – Domenica è stata proclamata la giornata italiana del “Cleaning day”, promossa dall’associazione Antigraffiti, l’iniziativa chiede a cittadini e istituzioni di scendere in quella mattinata e di ripulire i monumenti storici, le saracinesche e le mura della città vandalizzate da scritte che difatti rovinano il decoro urbano. Per sensibilizzare i cittadini napoletano a scendere nell’ultima mattinata di Settembre e a dotarsi di sano senso civico, il consigliere della II Municipalità di Napoli Pino De Stasio, insieme all’associazione “Diversamente Uguali” lancia oggi l’iniziativa ‪#‎SMEAREDBODY‬ ovvero corpi imbrattati, provocatoriamente faremo ai corpi umani quello che viene fatto ai monumenti, il tutto davanti la fontana di Monteoliveto, divenuta uno dei simboli dei monumenti deturpati.

ec
Il consigliere Pino De Stasio

IL CONSIGLIERE DE STASIO – “La nostra provocazione si tiene davanti ad una delle fontane più vandalizzate di Napoli, quella di Monteoliveto, diventata ormai una tela per i vandali“, afferma Pino De Stasio, “i veri artisti non sporcherebbero mai il nostro patrimonio, così condanniamo il vandalismo, sensibilizziamo il cittadino, ma cerchiamo di rivalorizzare la figura del writers.”

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.