La Fnac salvata da Trony

557 0

Si è conclusa nel modo migliore la vicenda della Fnac, il megastore di via Luca Giordano. Come è noto infatti, la multinazionale PPR di proprietà francese con presidente e amministratore delegato François-Henri Pinault aveva, nel settembre 2012, deciso di non voler investire più nel mercato italiano a causa della crisi, nonostante avesse fatto registrare nel 2011 un utile netto di 1,1 miliardi di euro.Così a dicembre, la PPR annuncia la cessione della società al fondo di investimento Orlando Italy Management che dopo aver annunciato la messa in liquidazione di FNAC Italia decide la chiusura di Roma, Grugliasco e Firenze.

Un fulmine a ciel sereno specialmente per i giovani lavoratori tutti tra i 30 e i 35 anni.Il 22 aprile viene annunciata  la cessione delle filiali di Milano, Torino, Napoli e Verona alla DPS Group società a cui fa capo il marchio Trony. La DPS ha inoltre comunicato che non ci sarà cambio di destinazione commerciale e che nessuno dei dipendenti sarà licenziato essendo stata prevista cassa integrazione per 150 dei 291 dipendenti.Sarà possibile nuovamente effettuare acquisti per i clienti ai quali, tra l’altro, erano stati bloccati i buoni d’acquisto e le dream card.Inoltre da ieri e per tutta la giornata di oggi è prevista una svendita del 70 % e di taluni prodotti anche sottocosto.

Dunque una buona notizia sia per i giovani lavoratori della FNAC che non saranno licenziati che per i cittadini che non dovranno assistere alla sostituzione della sezione libri con quella di un fast food o di un supermercato.

Gianluigi Bossi

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.