GIUSTIZIA/Vittima innocente della Camorra, mandante condannato all’ergastolo

521 0

downloadNAPOLI – Condanna all’ergastolo per il mandante dell’omicidio di Nicola Nappo, il 23enne ucciso a Poggiomarino il 9 luglio 2009 per scambio di persona in un agguato di camorra.Perchè assomigliava a un affiliato del clan Fabbroncino che i killer avevano avuto l’ordine di eliminare. Nicola si trovava in compagnia di un’amica che è rimasta ferita dai colpi esplosi. Nel novembre 2012 è stato arrestato il mandante del delitto di Nicola. Si tratta di Antonio Cesarano, 32 anni, elemento di spicco della Camorra dell’Agro Nocerino. È la sentenza di primo grado emessa in giornata presso la Corte di Assise di Napoli (gup Pietro Carola, pm Gianfranco Scarfò).

Riconosciuto il risarcimento dei danni per le parti civili, ovvero i familiari della vittima e la Fondazione Polis della Regione Campania, rappresentata dall’avvocato Celeste Giliberti.

©riproduzione riservata

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.