GIUGLIANO IN CAMPANIA/ Guardia giurata spara alla moglie e poi si toglie la vita

608 0
eee
Tragedia familiare

NAPOLI – Tragedia familiare nel napoletano. Una donna è giunta cadavere all’ospedale mentre il marito è stato trovato morto, all’interno della sua macchina, al parco Giovanna, a Giugliano. Tra le ipotesi più accreditate quella che l’uomo abbia prima sparato alla moglie e poi si sia tolto la vita. L’uomo si chiamava Antonio Riccardo, 55 anni, ed era una guardia giurata. Sua moglie Annamaria Capuano di anni ne aveva 49 anni. I due avevano una figlia di 15 anni. Secondo i primi riscontri l’uomo avrebbe una ferita alla tempia mentre sua moglie è stata raggiunta da un proiettile alla nuca. Ad avvalorare l’ipotesi dell’omicidio-suicidio sembra essere un biglietto che l’uomo avrebbe lasciato nell’auto, dove sarebbe avvenuto il massacro della coppia, al parco Giovanna in via Nazario Sauro a Giugliano. Sulla vicenda indagano gli agenti del locale commissariato di polizia, coordinati dal primo dirigente Pasquale Trocino, che stanno valutando tutte le ipotesi, compresa appunto quella più probabile dell’omicidio-suicidio.

 

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.