EDENLANDIA/ Tempi scaduti: a rischio 55 lavoratori e il futuro del parco giochi – LE FOTO

625 0

[portfolio_slideshow]

di Magdalena Sanges

11004825_791607377592399_1938541033_nNAPOLI – Questa mattina i dipendenti UIL si sono riuniti davanti Palazzo Reale per incontrare la Soprintendenza. Dopo l’ennesimo rinvio dell’apertura dell’Edenlandia, i dipendenti, che rischiano il posto di lavoro, chiedono motivi precisi che giustifichino l’ulteriore fermo posto ai lavori del parco giochi di Fuorigrotta.

11004676_791607350925735_155817408_nLAVORI FERMI – Proprio oggi scade il termine indicato dalla New Edenlandia Srl per dare il via alle ristrutturazioni. Per motivi burocratici e a causa degli abusi edilizi all’interno del parco i lavori sono stati nuovamente bloccati e la riapertura dell’Edenlandia slitta ancora. «Chiederemo alla Soprintendenza quali sono le aree sottoposte al vincolo. I lavori sono di manutenzione ordinaria quindi per questa ragione riteniamo opportuno avere risposte certe su quali siano i limiti posti ai lavori» ha affermato il Segretario Generale Uilcom Uil Campania Massimo Taglialatela. Risposte certe sono necessarie anche perché sono a rischio ben 55 posti di lavoro di dipendenti che saranno in cassa integrazione fino al 31 maggio dopodiché non avranno più diritto a proroghe.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.