Diverte il duo Pannofino-Rossi al Cilea, spettacolo dedicato a Luca De Filippo

560 0

di Violetta Luongo
NAPOLI –
Una commedia lineare dai tratti semplici capace però di suscitare ilarità e intrattenimento: “I suoceri albanesi” di Gianni Clementi, per la regia di Claudio Boccaccini, ha divertito il pubblico napoletano del Teatro Cilea. In un contesto quotidiano e familiare, anche dovuto al duo vincente Francesco Pannofino e Emanuela Rossi, uniti nella vita e nel lavoro, si svolgono le vicende di una famiglia borghese dove il politically correct la fa da padrone. Consigliere comunale progressista lui, chef moderna, reduce da un passato politico, amante del cibo “extra sensoriale” fatto più di parole che di sostanza, lei. Genitori alle prese con le crisi adolescenziali della figlia 16enne, super viziata i cui capricci sono giustificati come “fragilità giovanili”. Invano la coppia, Lucio e Ginevra, cerca di impartire alla figlia i valori quali: l’importanza della politica, della solidarietà, della fratellanza. Ogni occasione è buona per ribadire questi concetti edificanti. Al terzetto si aggiungono l’amica del cuore di Ginevra, Benedetta, erborista alternativa in analisi perenne e ossessivamente a caccia di un compagno e Corrado, colonnello omossessuale. A rompere la routine familiare due idraulici albanesi, con alle spalle una storia simile a quelle che si leggono tutti i giorni sui giornali: viaggi su barconi fatiscenti, periodi di clandestinità, infine l’agognato permesso di soggiorno e il lavoro.

IMG_3605“CLOONEY E PFEIFFER PARLANO ROMANO” – Dopo un primo atto un po’ lento, il testo e le interpretazioni si fanno più incalzanti nella ripresa con il tempo scandito da brevi inframmezzi musicali cantati da Paolo Conte e le battute più spiritose capaci di strappare numerose risate. Il duo di attori Pannofino-Rossi, conosciuto al grande pubblico soprattutto come grandi doppiatori, a loro si devono le voci dei noti George Clooney e Michelle Pfeiffer, piace alla platea capaci di raccontare uno spaccato di vita, allettante e piacevole, che tocca temi attuali quali l’integrazione, l’aborto, l’omofobia.

A LUCA DE FILIPPO – Scrosci di applausi e standing ovation alla fine con l’immancabile dedica della compagnia a Luca De Filippo nel giorno della sua improvvisa scomparsa. In replica al Teatro Cilea fino al 29 novembre.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.