“Degrado culturale”, i topi invadono l’Istituto statale “Oberdan” di via Tarsia.

707 0

Una scuola lasciata al suo destino quella del 12 esimo circolo via Tarsia denominata o conosciuta come istituto comprensivo statale “Oberdan” L’istituto il 2 settembre a seguito della riapertura per il nuovo imminente anno scolastico è stata trovata in uno stato a dir poco desolante:  topi e i loro escrementi in ogni angolo dell’edificio. L’Asl ha preso una decisione drastica, quella di buttare qualsiasi oggetto all’interno della scuola, dai libri ai giocattoli, materiale didattico. Anni a costruire qualcosa come la cultura gettato in un momento dalla finestra per la solita inadempienza delle istituzioni. Ora il cortile della scuola assomiglia a una discarica, in poche parole ‘’ un degrado culturale’’.

Determinato  è il disappunto degli insegnanti, che dichiarano lo Stato come il vero colpevole assente nel preservare quella scuola e altri istituti. I Ministri si presentano solo per la campagna elettorale. Sono gli stessi insegnanti a pulire e svuotare le aule per un insufficiente numero di bidelli, non come al Martinelli dove ci sono 5 bidelli per ogni padiglione e 70 bambini. Lo stesso istituto ha dovuto dare banchi e sedie alla più povera scuola Oberdan.

A pochi giorni dall’inizio della scuola tutto è in alto mare, il problema è soprattutto per la scuola materna dove gli insegnanti hanno chiesto ai genitori degli alunni di portare dei giocattoli vecchi e tutt’altro che non viene più utilizzato, che andrà a sostituire quello infettato dagli escrementi di topo. Le aule hanno bisogno di una derattizzazione più curata perché ancora possono avere tracce organiche nocive.

A seguito le istituzioni hanno comunicato che l’emergenza topi non è attribuibile a una responsabilità di loro medesimi in quanto i topi provengono da un vecchio archivio non distante al terrazzo della scuola. , L’ASL Napoli 1 provvederà a una disinfestazione e approfondito accurato intervento di derattizzazione. Si calcola che tra una settimana l’istituto è pronto per aprire le porte al nuovo anno scolastico.

 

Antonio Iorio

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.