COPPA ITALIA/ San Paolo bagnato, match fortunato: il Napoli si qualifica ai quarti di finale

533 0
marek-hamsik-2014-2015
Hamsik porta gli azzurri sul 2-1

di Sandro Tacinelli
CALCIO – Serata di… rigori per gli azzurri che passano il turno di Coppa Italia. L’Udinese mai doma, prova a mettere in difficoltà il Napoli che, per l’occasione, schiera una formazione con non poche riserve.
Alcuni minuti è il risultato potrebbe già sbloccarsi. Per atterramento di Zapata, Mertens calcia un calcio di rigore, ma la palla si stampa sulla traversa. Poi, tocca agli ospiti con Jaadi che non riesce a mettere in rete un tiro di Thereau; sull’altro fronte si vede Gabbiadini che di testa impegna Scuffet.

ONORE ALL’IMPEGNO NONOSTANTE LA PIOGGIA – Partita non priva di emozioni sotto una pioggia battente e un terreno di gioco insidioso. Le squadre provano ad onorare l’impegno. Per i padroni di casa si muovono con determinazione Gargano e Hamsik, mentre, Allan è l’uomo ovunque della formazione di Stramaccioni.
Un sussulto lo provoca Zapata che supera un nugolo di avversari ma non riesce a concretizzare. E’ la volta quindi di Gargano; l’uruguaiano, prima tocca con la mano la sfera nell’area azzurra e, in seguito, sull’altro versante, colpisce un palo con un tiro a giro deviato da un difensore.
Nella ripresa gli azzurri partono a testa bassa per passare; vanno al tiro: Mertens, Zapata e Gabbiadini, ma sono gli ospiti a segnare con Thereau che, in contropiede, gela il San Paolo. Pochi minuti e Jorginho pareggia su rigore concesso per atterramento di Zapata.
Sul fronte delle sostituzioni, De Guzman subentra a Gargano, Callejon a Gabbiadini, e Kone e Aguirre entrano per Thereau e Jaadi. Il tempo regolamentare si chiude su un bel tiro di De Guzman che va fuori di poco.

TEMPI SUPPLEMENTARI – Si passa ai tempi supplementari. Subito pericolosa l’Udinese; per fortuna Mesto ci mette una pezza e così, qualche minuto dopo, Andujar che salva su un pericoloso tiro di Kone.
Ma è il Napoli a passare. Ci pensa capitan Hamsik che supera Scuffet con un tiro a giro che si insacca nell’angolo. Era ora, capitano!
L’euforia, però, dura poco. Il greco Kone, che contro gli azzurri si esalta in modo particolare, segna con una rasoiata dal limite; nell’occasione le marcature azzurre lasciano un tantino a desiderare.
Nella seconda fase supplementare, Zapata lascia il posto a Higuain che subito da vita ad azioni pericolose, ma è Mertens, nell’ultimo sussulto, a sbagliare una facile occasione di testa a pochi metri dalla porta.

napoli udinese
Il rigore di Higuain fa qualificare il Napoli

RIGORI E HIGUAIN QUALIFICA GLI AZZURRI – Si va ai rigori. Per il Napoli segnano: De Guzman, Jorginho, Mesto, Hamsik e Higuain; mentre, per gli ospiti segnano: Fernandes, Guilherme, Kone, Danilo e sbaglia Allan, di certo fra i migliori in campo.
Per la Coppa Italia, nel prossimo turno, il Napoli affronterà l’Inter al San Paolo. Non manca il tempo per recuperare le energie. Lunedì, intanto, per il campionato, arriva il Genoa, superato all’andata da una rete di De Guzman all’esordio azzurro.
Servono i tre punti per continuare a sperare. La concorrenza è agguerrita e non sono ammessi passi falsi.
Senza incertezze.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.