Con un “gratta e vinci” tenta di corrompere i carabinieri che lo stavano multando – Ecco cosa è successo

478 0
42015
Tentata corruzione con un biglietto vincente della lotteria

NAPOLI – Per evitare una multa tenta di corrompere i carabinieri offrendo loro un biglietto della lotteria che poi si è scoperto essere pure vincente. L’insolita proposta è stata fatta ai militari del nucleo radiomobile di Napoli da un uomo cinese di 42 anni fermato in via Gianturco a Napoli alla guida della sua Renault. Zhang Mingdong, commerciante della Repubblica popolare cinese, residente a Marcianise, è già noto alle forze dell’ordine.

UNA MULTA PER GUIDA SENZA CINTURA – L’uomo si è regolarmente arrestato all’alt intimatogli per controlli alla circolazione stradale, ma quando i carabinieri gli hanno contestato il fatto che non aveva messo la cintura di sicurezza e che lo avrebbero multato, il 42enne ha tentato di evitare la sanzione consegnando 40 euro e un biglietto della lotteria “gratta e vinci”, che i militari hanno scoperto essere pure “vincente”, a insaputa del possessore.

IL SEQUESTRO E ARRESTO – I 40 euro e il biglietto fortunato (vincente ben 1.000 euro) sono stati sequestrati insieme alla somma di 4.500 euro rinvenuta nel cruscotto del veicolo, per il possesso della quale il 42enne non è stato in grado di fornire spiegazioni. L’arrestato è in arma di rito direttissimo.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.