“Ciao Pino”, il web preso d’assalto: ricordi e messaggi di amici, cantanti e politici

769 0
addio pino
Tutti dicono addio a Pino Daniele

di Angelo Amitrano
NAPOLI – Ormai la città è sotto shock già da diverse ore per la morte prematura del celebre bluesman sentito come uno di famiglia. Appena sparsa la notizia della sua scomparsa, tutti, amici, colleghi e politici hanno espresso il loro cordoglio e dolore per lo “scugnizzo napoletano”. Da stamattina il web è stato letteralmente preso d’assalto con messaggi, foto e video dedicati a Pino e pubblicati sui vari social network.

IL RICORDO DELLA BAND  E DEI CONTERRANEI – Joe Amoruso ed Antonio Onorato hanno detto: «Era come uno di famiglia, aveva ancora molto da dire», così come James Senese: «Un pezzo di me che se ne va, ci conoscevamo da 40 anni, insieme abbiamo fondato i Napoli Centrale». Clementino pubblica una foto della partecipazione all’ultimo concerto ed un sentito messaggio di ringraziamento: «Maestro, terrò custodito con cura nella mia musica il regalo che mi hai fatto, le parole delle tue canzoni saranno trasmesse di generazione in generazione». Rocco Hunt racconta del primo incontro: «Fu a Radio Deejay, mi presentai e tu dicesti: “Guaglió sei fortissimo a scrivere!”. Io saltellavo dalla gioia, mi avevi fatto i complimenti! Poi la promessa di un concerto insieme a Napoli, mai avrei voluto immaginare che fosse stato l’ultimo. Fiero di averti conosciuto, non dimenticherò mai la promessa». Edoardo Bennato scrive: «Sul cellulare ho ancora i messaggi che ci siamo scambiati per le feste e ora questo enorme dolore e rimpianto».

I MESSAGGI DEI COLLEGHI – A dare la notizia per primo è Eros Ramazzotti su Instagram con una foto del cantante in cui sorride ed un messaggio pieno di dolore e commozione: «Anche Pino ci ha lasciato. Grande amico mio, ti voglio ricordare col sorriso mentre sto piangendo. Ti vorrò sempre bene perché eri una persona vera ed un grandissimo artista. Grazie per tutto quello che mi hai dato», così come la Mannoia: «Sono attonita, punto», ed i Negramaro: «Un dolore senza fine, fa male al cuore». Sempre presente la Pausini che scrive: «Il mio pensiero va anche alla tua famiglia ed ai tuoi figli. Grazie», così come Jovanotti: «Ciao musica in persona e uomo generoso, grazie per aver portato tanta bellezza passando di qua», Silvestri che ricorda anche Dalla: «Dopo Lucio se ne è andato un altro pezzo di cuore e di vita. Infinitamente grazie», Baglioni con tanto di foto assieme ed un messaggio che ricorda una loro collaborazione: «Tu, che non eri stato bene, l’avevi voluto fare lo stesso. “Ci ho messo tutto il cuore” dicesti sorridendo e ci scherzammo su per tutta la cena al ristorante. Ora, dopo un quarto di secolo, quel cuore si è fermato. Ma non le note calde della tua chitarra e l’anima profonda delle tue canzoni», Giorgia: «Un dolore troppo grande per stare dentro alle sue parole, un amico vero», Vasco: «Un caro amico. Abbraccio i suoi cari, il suo ricordo sarà sempre vivo», Irene Grandi: «Un maestro, sono onorata di averlo conosciuto anche per aver condiviso tanto assieme», J Ax: «Mi mancherai Maestro, sono onorato di aver condiviso il palco con un vero fuoriclasse» e Pelù: «Voglio ricordarti per la tua spontaneità. Grazie». Sintetici i tweet di Ligabue: «Ancora grazie ed un abbraccio», e Fiorello con un video di un suo show in cui ha partecipato il bluesman.

IL CORDOGLIO DELLE ISTITUZIONI- De Magistris ha affermato: «La sua musica è eterna, ogni partenopeo ce l’ha dentro», così come Caldoro: «Un artista internazionale che ha saputo valorizzare la sua terra», ed il cardinale Sepe: «Un figlio che ha onorato la città». Renzi scrive: «Una sensibilità rara nel raccontare l’Italia con passione e malinconia», così come il presidente Napolitano: «La sua morte è una dolorosa sorpresa, sono vicino anche ai familiari. Un artista che ha saputo dare un peculiare contributo alla sua città», e Boldrini: «Ha saputo emozionare tutta Italia con la sua passione per la world music». Anche Roberto Saviano ha espresso il suo cordoglio: «Certi versi ce l’ho nel mio Dna, ha raccontato Napoli con uno stile unico ed originale».

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.