CALCIO NAPOLI / Addio Benitez, tre nomi in pole position: De Laurentiis pronto a cambiare rotta

486 0

di Salvatore Di Lorenzo

1389130483_338CALCIO – I rapporti tra De Laurentiis e Benitez sono ormai ai minimi storici, la sconfitta di mercoledì in Coppa Italia infatti, per molti, sarebbe stata la classica goccia che fa traboccare il vaso. Sarà sicuramente addio a fine stagione, ma il toto allenatore impazza già in queste settimane. Il favorito è senza dubbio Luciano Spalletti che fosse stato per De Laurentiis, sarebbe già sulla panchina del Napoli, ma il tecnico toscano è legato allo Zenit ancora per i prossimi due mesi. Il patron azzurro, furioso con Benitez per la sua gestione rovinosa, avrebbe infatti seriamente valutato l’esonero per salvare almeno il finale di stagione, e soprattutto l’Europa League, divenuta ultima ancora di salvezza di una stagione altrimenti fallimentare su tutti i fronti. Spalletti dovrebbe allora arrivare in estate e sarà l’uomo che avrà il compito di risollevare una squadra che sta perdendo la sua identità, ma che non andrà snaturata a partire dal modulo, il 4-2-3-1 lo stesso dello spagnolo.

SI PARLA DI CIFRE – I contatti con l’ex tecnico della Roma si sono intensificati in questi giorni e c’è chi parla addirittura di cifre: De Laurentiis, secondo alcuni quotidiani sportivi, avrebbe proposto un contratto biennale – con un’opzione per il terzo – da 3,5 milioni di euro più bonus, più o meno lo stesso ingaggio che percepiva a San Pietroburgo. Spalletti ha bruciato la concorrenza degli altri tecnici in corsa per il dopo-Benitez soprattutto per il profilo internazionale, che piace tanto al patron azzurro. Ma non è l’unico nome che circola in questi giorni e la sensazione è che la matassa si scioglierà solo in estate.

DOPO SPALLETTI – Infatti subito dietro c’è Mihajlovic, che pure piace molto alla dirigenza azzurra. Su di lui ci sono però anche Manchester City e il Milan, ma come tecnico finora ha fatto bene soltanto in Italia, quindi non avrebbe il requisito fondamentale per poter prendere in mano il Napoli: l’internazionalità. Stesso discorso per Montella, che però è il favorito dei tifosi, secondo i quali sarebbe perfetto: il Napoli nelle mani di un napoletano. Ma la Fiorentina continua a blindarlo. Anche Di Francesco ha estimatori all’interno della società ma è ritenuto ancora troppo acerbo per una piazza importante com’è quella napoletana. Infine, in queste ore, ha preso forma una certa suggestione: il ritorno di Mazzarri, anche se dovrebbe restare tale.

 

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.