Calcio, le “napoletane” in campo: l’Ischia vince il derby contro il Sorrento, pareggia l’Arzanese, Juve Stabia sempre più giù

487 0

thumbtruecut1392497724426_710_472Serie B, Siena – Juve Stabia 1-0: Quindicesima sconfitta stagionale per la Juve Stabia, sempre più ultima nel campionato di Serie B. In casa del Siena, a partire forte sono proprio gli uomini di Pea, con Sowe scatenato nei primi 10 minuti: al 3′ una sua azione porta Zampano alla conclusione, ma incredibilmente l’esterno si fa ipnotizzare da Lamanna. Il portiere toscano si supera 7 minuti più tardi, quando disinnesca una conclusione dello stesso Sowe da pochi passi. Il Siena si rende pericoloso con Pulzetti che per ben due volte prova a impensierire il portiere gialloblù dalla distanza, ma l’ex Lecce è molto reattivo.
Nella seconda frazione di gioco è quasi un monologo del Siena, con la Juve Stabia che prova a difendersi in tutti i modi grazie ad un Contini sugli scudi. Ci provano Rosina, Fabbrini e Pulzetti, ma la difesa gialloblù regge. Al 94’, quando ormai il pareggio sembrava già archiviato, avviene la clamorosa beffa per i ragazzi di Pea: all’ultima azione della gara, sugli sviluppi di un corner Dellafiore stacca più in alto di tutti e insacca il pallone alle spalle di Benassi, mettendo probabilmente fine alle speranze salvezza della Juve Stabia.

Lega Pro Seconda Divisione, Sorrento – Ischia 1-2: L’Ischia batte il Sorrento in trasferta e balza al quinto posto nel girone. Costieri che incappano nella quarta sconfitta consecutiva, dietro di loro soltanto Arzanese e Gavorrano. E’ di Polizzi il primo intervento della partita: al 6’ il portiere dei padroni di casa respinge in tuffo una conclusione di De Francesco al termine di una triangolazione Florio-Alfano. Al 22′ l’Ischia passa in vantaggio con Cunzi, che approfitta di un retropassaggio errato di un difensore rossonero, s’invola verso la porta avversaria e viene atterrato da Polizzi in piena area. Rigore nettissimo, che lo stesso attaccante trasforma senza problemi. I rossoneri non riescono a reagire e non creano pericoli alla porta degli isolani.
Nel secondo tempo il Sorrento entra in campo con tutt’altro piglio, e la porta difesa da Mennella corre più di un pericolo. In particolare il portiere gialloblu è bravissimo su una conclusione ravvicinata di Musetti e su un diagonale di Canotto. La squadra di Porta rischia e al 69’ subisce il gol del pareggio: Danucci approfitta di un errore della difesa gialloblu e con una rasoiata di sinistro dal limite dell’area di rigore batte Mennella.
Il Sorrento insiste e impegna nuovamente Mennella, ma a dieci minuti dal termine, con il cinismo delle grandi squadre, l’Ischia trova il gol grazie al colpo di testa vincente di Spadafora su cross dalla destra di Cunzi. Gli isolani vanno vicinissimi al 3-1 con Cunzi, che da posizione favorevolissima spara alto.

Lega Pro Seconda Divisione, Arzanese – Tuttocuoio 2-2: Pareggio amaro quello degli uomini di Marra che, avanti di due gol, si fanno rimontare negli ultimi minuti dal Tuttocuoio.
La prima occasione è per gli ospiti, che al 7’ si rendono pericolosi con un diagonale di Rosati che lambisce il palo alla destra di Sollo. Al 13’ replica Ausiello, che raccoglie un pallone vagante in area avversaria ma non inquadra lo specchio della porta. Al 23’ Colombo serve Ferrari che devia sotto porta, colpendo il palo, mentre al 27’ Sollo vola a deviare in angolo la sfera indirizzata a rete da Colombo, direttamente da calcio di punizione. Al 40’ l’Arzanese si fa finalmente più incisiva dalle parti di Bacci, col portiere del Tuttocuoio che si oppone da campione ad un gran sinistro in corsa di Sandomenico.
Nel secondo tempo la partita è molto più vivace: al 54’ Umberto Improta filtra in area per Ciccio Ripa che di destro non perdona, supera Bacci e sigla il vantaggio dei partenopei. Al 76’ l’Arzanese perviene addirittura al 2-0 grazie ad uno scatenato Umberto Improta che con un gran destro dal limite dell’area infila la palla nel sacco. Pensando di aver ormai acquisito i tre punti, l’Arzanese commette il gravissimo errore di rilassarsi, e nel finale si fa rimontare dai toscani. All’86’ Colombo dimezza lo svantaggio, con un calcio di punizione che sorprende Sollo. Il gol dà coraggio ai neroverdi, che raggiungono il pareggio al 90’ con Balde che appoggia in rete una palla rimasta colpevolmente a due passi dalla porta difesa da Sollo.

Alfredo Spedicato

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.