ARZANO/ Aggredirono immobiliarista con tubo di ferro: arrestati 4 fratelli

1155 0
rr
Via Napoli, Arzano

ARZANO – Le indagini svolte dai militari dell’Arma, coordinate dalla procura di Napoli nord, hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei loro confronti per l’aggressione il 3 dicembre 2014 al titolare di un’agenzia immobiliare di via Napoli. I carabinieri di Arzano hanno arrestato quattro fratelli di età compresa tra 37 e 43 anni tutti incensurati, destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari tentata estorsione e lesioni aggravate. I malviventi in quell’occasione minacciarono di morte e picchiarono a calci e pugni l’imprenditore, un 46enne napoletano del Vomero, utilizzando anche un tubo in ferro, per indurlo a consegnargli 38mila euro a titolo di risarcimento per la perdita di una causa civile iniziata nel 2010 per il mancato acquisto e contestuale vendita di 2 immobili di cui la vittima era stato l’intermediario. Il 47enne fu medicato dai sanitari dell’ospedale di Giugliano in Campania per lesioni guaribili in 15 giorni.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.