ARZANESE/ Comincia bene la stagione per i biancocelesti targata mister Campana – LE FOTO

546 0

ARZANO – A Monopoli, contro una delle squadre più accreditate alla vittoria finale, i biancocelesti sono stati bravi e caparbi a crederci fino alla fine e a rimontare per ben due volte i padroni di casa orfani del proprio pubblico a causa della mancanza del certificato di agibilità dello stadio Veneziani. Con Polverino e Giacinti squalificati, l’infortunio di Lopetrone e una preparazione estiva cominciata solo il 12 agosto, il pareggio per due a due assume i connotati della vittoria. Un risultato che ridà grande entusiasmo ai partenopei, che dopo il mancato ripescaggio in Lega Pro hanno avuto la forza di ripartire e di allestire in brevissimo tempo una squadra già competitiva grazie al lavoro del Ds De Micco.Senza Polverino, è Baratto ad assumere le vesti del leader difensivo e ad indossare la fascia di capitano. A centrocampo esordio assoluto per il baby Cavaliere, che ha dimostrato buona personalità.Il prodotto del vivaio biancoceleste ha affiancato un mai domo Tarascio, autore della rete spettacolare che ha fissato il risultato sul due a due. Sugli esterni i classe ’95 Cavezza e soprattutto Elefante hanno fatto intravedere ottime qualità.

ECC
Inizio gara

IL MODULO – Il 4-4-2 di mister Campana comincia a dare i suoi frutti sin da subito, con una Arzanese equilibrata e pungente in avanti con le due punte Figliolia e Di Matteo, quest’ultimo sfortunato nel lob di testa che al 20’ termina di un soffio a lato. Nonostante il predominio territoriale, alla prima occasione sono i pugliesi a passare. El Kamch si incunea centralmente e serve sulla corsa Murano che incrocia la traiettoria e sblocca il risultato. La squadra di Campana non batte ciglio e raccoglie i frutti di un ottimo primo tempo andando a pareggiare subito i conti con una splendida rete di Di Matteo che va via con una bella azione personale e di destro trafigge Pino. A fine frazione Pellini subisce un colpo alla caviglia ed è costretto ad uscire.

ecc
Gesto atletico  

IL VIVAIO – Al suo posto un altro prodotto del settore giovanile, Castaldo, classe ’97, che inizialmente paga l’emozione dell’esordio e procura il rigore dubbio che consente a Manzo di siglare l’ennesimo gol in carriera e il due a uno provvisorio. Dopo lo svantaggio, il giovane difensore si piazza al centro della difesa e dimostra grande personalità limitando un corazziere come Branicki, nel frattempo subentrato ad uno spazientito Murano. Dopo il raddoppio il Monopoli potrebbe segnare ancora, con Manzo e Gori, ma Vigliotti fa buona guardia. Nel finale Campana ci crede e getta nella mischia anche Barone, altro ‘under’ che è bravo a conquistare il corner da cui scaturisce l’eurogol di Tarascio. Il centrocampista, ben piazzato al limite dell’area, controlla col petto e con un sinistro volante trova l’incrocio, segnando la rete più bella della giornata. Finisce in parità, risultato giusto per quanto visto nei novanta minuti, che premia la voglia e la determinazione di una squadra, l’Arzanese, che nonostante l’età media, ha dimostrato di potersela giocare a viso aperto con chiunque.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.