AMALFI/ Abusi edilizi nel patrimonio dell’Unesco: sequestrata una sala e denunciato responsabile

426 0
rr
Il locale sequestrato

di Vincenzo Vinciguerra

AMALFI –  Il controllo dei militari dell Fiamme Gialle di Napoli, ha consentito di accertare che, su di un’area privata all’interno di una nota struttura commerciale panoramica, che doveva essere un’area scoperta adibita a solarium, era stata realizzata, attraverso l’installazione di una tensostruttura, una vera e propria sala ristorante di mq. 200 circa. I finanzieri, hanno sequestrato, in località “Via Tuoro” del Comune di Amalfi, una sala per ristorazione realizzata abusivamente. Il tutto era stato realizzato in assenza dei richiesti titoli autorizzativi. Il controllo e le successive indagini hanno svelato numerose irregolarità, con violazioni della normativa paesaggistica ed urbanistica.

ABUSI CHE RICADONO NEL PATRIMONIO – L’opera, in sostanza, determinando la trasformazione di uno spazio aperto in un vero e proprio volume, consentiva di utilizzare quello che doveva essere un solarium come una sala capace di ospitare quasi 100 persone e fruibile durante tutto l’anno, con un aggravio del carico urbanistico. Per le violazioni accertate è stato deferito  il legale rappresentante della società, che dovrà rispondere delle violazioni in materia urbanistica e paesaggistica.Gli abusi perpetrati ricadono, ancora una volta, all’interno del perimetro del Parco Regionale dei Monti Lattari, zona riconosciuta “patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO. L’operazione si è svolta con la collaborazione del personale della dell’Ufficio Tecnico del Comune di Amalfi.

 

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.