A Villa Floridiana un salto nel 700, tra arte, musica e letteratura

662 0
Museo
Il museo Duca di Martina nella villa Floridiana

NAPOLI – Una magnifica location, quale il Museo Duca di Martina, sito nel bel mezzo di uno degli spazi verdi napoletano più belli, la Villa Floridiana, propone un viaggio nel secolo dei Lumi, il ‘700. Progetto ideato da Mariateresa Sarpi e curato dalla stessa direttrice del museo, Luisa Ambrosio.

IL PROGETTO – “L’imprevedibile profondità della leggerezza. Conversazioni in Floridiana tra arte, letteratura e musica nel ‘700” ha come obiettivo la conoscenza della collezione del Museo, attraverso un secolo nel quale tanti ci sono stati i cambiamenti apportati alla società dalle nuove scoperte scientifiche e tecnologiche. Le forme d’arte osservate e analizzate durante gli incontri (porcellane, pitture, musica, vetri, ecc.) ci fanno pensare subito al culto del lusso, diffusosi in quel periodo storico, in particolar modo tra i ceti più elevati. Per questo motivo si parla di “leggerezza”, ma le Conversazioni ci aiutano anche a vedere al di là della semplice bellezza estetica di queste realizzazioni. Dietro a ogni opera c’è infatti un grande lavoro, svolto da una o più persone nel corso dei secoli. C’è lo studio di nuovi materiali, di nuove tecniche di lavorazione, la voglia di evolversi e di adeguarsi a quelle che sono le nuove mode, anche quelle provenienti dall’estero e in particolar modo dall’Oriente. Ed ecco allora la “profondità” di questa nostra ricchezza.

CALENDARIO EVENTI – Gli incontri, tenuti da massimi esperti d’arte, docenti universitari e dottori di ricerca sono aperti a tutti coloro i quali sono interessati alla conoscenza delle bellezze nascoste nella nostra città e non vogliono limitarsi a guardare le opere come prodotti già finiti, ma desiderano approfondire i modi e i motivi per i quali quell’oggetto, quel libro, quelle note sono stati realizzati. Gli eventi iniziati a metà novembre, andranno avanti con cadenza mensilie fino al 12 aprile 2014. Si terranno sempre di sabato mattina dalle 11.00 alle 14.00, una o massimo due volte al mese. Prossimo appuntamento domani, sabato 14 dicembre, incontro intitolato “I vetri tra leggerezza e funcionalità”.

CONCERTI –  Altri interessanti eventi, che si svolgono sempre in Villa Floridiana, ma di domenica alle ore 11.30, sono i concerti di musica classica, che andranno avanti fino a maggio 2014. Alla fine dei concerti gli ospiti vengono invitati alla scoperta di una delle opere del Museo, guidati da uno storico dell’arte.

Magdalena Sanges

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.