A Pompei arriva un generale dei carabinieri come direttore, per controllare i 105 milioni per il sito

651 0

DSC_0120-300x200 (1)
Da sinistra i ministri Bray e Orlando, il vice presidente commisione Europea Tajani e il giovernatore Caldoro

NAPOLI – A controllare gli scavi di Pompei arriva un generale dei carabinieri. Si tratta di Giovanni Nistri che seguirà da direttore generale il “progetto Pompei” e impedire infiltrazioni della camorra, ingolosita dai 105 milioni di euro che si spenderanno nei prossimi anni per mettere in sicurezza il sito archeologico. Ad annunciarlo il ministro ai Beni Culturali Massimo Bray al convegno sul Mezzogiorno promosso a Napoli dall’Unione Industriali. Vicedirettore generale vicario è stato nominato Fabrizio Magani. «Nistri – ha aggiunto Bray – è una persona che ha lavorato a lungo nel nucleo del mio ministero, cui tengo particolarmente. Ha lavorato a lungo in questo settore, ma anche in tutti quei processi di legalità e di trasparenza di cui abbiamo bisogno. Magani è il nostro direttore regionale dell’Abruzzo, responsabile del progetto L’Aquila e ha dimostrato di saper tutelare il centro storico dell’Aquila».

1245084500504_img-09
Il nuovo direttore di Pompei il generale Giovanni Nistri

UN GENERALE PER POMPEI – «Sono due uomini che hanno un forte senso delle istituzioni e un fortissimo senso del valore della tutela del patrimonio. Con il presidente Letta abbiamo discusso a lungo per individuare le migliori figure che potessero tutelare uno dei siti archeologici più importanti del mondo e allo stesso tempo rilanciare tutta l’area di Pompei, per fare di questo sito un grande esperimento di turismo consapevole», ha concluso Bray.

V.L.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.