Izzo accusa: “I tifosi del Napoli mi stanno insultando!”

Posted by - 28 Ottobre 2017

Armando Izzo, ex giocatore del Napoli oggi al Genoa, ha scritto un lungo messaggio su Instagram per denunciare un episodio accaduto dopo il match tra le due squadre lo scorso mercoledi: “Sono giorni che continuano ad arrivarmi messaggi offensivi dalla gente della mia città. E questo perché ho fatto gol…Semplicemente sono un professionista e faccio sempre

Roberto Saviano, dito medio su Fb: “Non mi ridurrete al silenzio. Più mi invitate al silenzio, più capisco di colpire nel segno, di centrare il bersaglio”

Posted by - 24 Luglio 2017

“Se parlo di Napoli, meglio che stia zitto. Se parlo di infiltrazioni mafiose al Nord, meglio che parli di Napoli. Se parlo di riciclaggio a Londra, meglio che parli di Italia. Se parlo di una parte politica, ma non parli mai degli altri? Più mi invitate al silenzio, più capisco di colpire nel segno, di

TORRE ANNUNZIATA/ Sfratto roccaforte clan, urla e insulti

Posted by - 15 Gennaio 2015

TORRE ANNUNZIATA – É in corso a Torre Annunziata lo sfratto degli occupanti di palazzo Fienga, ritenuta storica roccaforte del clan Gionta, sodalizio criminale operante nella città oplontina. Non sono mancati momenti di tensione, con alcune persone che hanno urlato frasi ingiuriose nei confronti di chi sta eseguendo lo sgombero.Sul posto anche operai che stanno

L’OFFESA/ Leopoldo Mastelloni: «Napoli è tutta malfamata, mi sento romano», il web insorge contro di lui

Posted by - 17 Dicembre 2014

di Violetta Luongo NAPOLI – Non potevano rimanere indifferenti i tanti napoletani nell’ascoltare l’intervista che l’artista Leopoldo Mastelloni ha rilasciato ai microfoni di Radio24, nella trasmissione ‘La Zanzara’. Mastelloni, incalzato da Cruciani, ha dichiarato di sentirsi ormai romano e di andare a Napoli, la sua città, ormai solo per recitare a teatro: «Napoli è tutta

Bagnoli, calci e pugni a ex, per mesi molestie e minacce di morte: ora ai domiciliari

Posted by - 19 Agosto 2014

NAPOLI – Non si rassegna alla fine della relazione sentimentale e perseguita la sua ex, insultandola, molestandola, picchiandola, minacciandola di morte. Disposti gli arresti domiciliari, nel quartiere napoletano di Bagnoli, per un 32enne già noto alle forze dell’ordine. É dal gennaio scorso, periodo in cui è terminata la relazione sentimentale, che l’uomo ha iniziato a

Strage di Avellino: adesso anche gli insulti alle vittime

Posted by - 2 Agosto 2013

Average italian guy è un gruppo nato su facebook all’indomani della tragedia che ha portato via all’affetto dei propri cari oltre trenta persone. In questo gruppo campeggiavano sin da subito scritte razziste nei confronti delle vittime della tragedia. Il tenore degli interventi è gravissimo ed è possibile leggere frasi di questo tipo: “Precipita pullman vicino