Chievo-Napoli, azzurri senza strafare rifilano tre reti ai veronesi: in attesa della notte magica

Posted by - 14 Aprile 2019

di Sandro Tacinelli CALCIO – Piccolo trotto, grande risultato. Gli azzurri senza strafare rifilano tre reti al Chievo che, il prossimo campionato, lo disputerà in serie B. Ancelotti, di certo, inquadra l’incontro come un allenamento sulla lunga distanza e propone: Ospina, Chiriches e Ghoulam in difesa, lascia fuori Allan e vara un attacco con Insigne,

Napoli-Torino, San Sirigu e la sfortuna non lasciano scampo agli azzurri

Posted by - 18 Febbraio 2019

di Sandro Tacinelli NAPOLI – Non vanno oltre il pareggio gli azzurri contro i granata di mister Mazzarri. Partita non facile, dove anche la sfortuna mette qualcosa di suo, pur riconoscendo che alcune occasioni vanno concretizzate e basta. Si sapeva che il Torino avrebbe cercato di contenere gli attacchi del Napoli anche con più uomini

Zurigo-Napoli, Svizzero? No, N…apoli: buon esordio degli azzurri in Europa League

Posted by - 15 Febbraio 2019

di SANDRO TACINELLI ZURIGO – Pur senza strafare (per lunghi tratti sembra un allenamento al piccolo trotto) gli uomini di Ancelotti rifilano tre reti ai padroni di casa che, al di là della buona volontà, soffrono la differenza di caratura. Il Napoli, infatti, quando pigia sull’acceleratore crea grosse difficoltà allo Zurigo. D’altronde, il risultato non

Milan-Napoli, il “Pistolero” Piatek colpisce e affonda gli azzurri: Ancellotti faccia mea culpa

Posted by - 30 Gennaio 2019

DI SANDRO TACINELLI MILANO – I rossoneri superano gli azzurri e approdano alla fase semifinale di Coppa Italia. La differenza la fanno due reti del “pistolero” Piatek che approfitta delle incertezze di Maksimovic e Koulibaly. Niente da fare per gli uomini di Ancelotti, ancora una volta prevedibili nella manovra, non sempre capaci nei contrasti e

Inter-Napoli, sconfitta amara, espulsi Koulibaly e Insigne: decide Mazzoleni

Posted by - 27 Dicembre 2018

DI SANDRO TACINELLI MILANO – La partita è racchiusa in poco meno di centoventi secondi, quando Zielinski batte a colpo sicuro e Asamoah salva sulla linea e, sull’altro fronte, Lautaro Martinez, dopo cross di Keità e velo di Vecino, insacca la palla della vittoria. Perde il Napoli e anche male. Non è solo un problema