“Una stella del cielo”. Al premio “Geppina Coppola” osservazioni astronomiche e lezioni al planetario

103 0

Osservazioni astronomiche del cielo di Napoli e lezioni al planetario, per meglio conoscere le stelle e i loro segreti. La seconda edizione del premio scientifico “Geppina Coppola”, organizzato dall’Osservatorio Astronomico di Capodimonte e dall’associazione di promozione sociale “Geppina Coppola” si arricchisce di un evento divulgativo, aperto a tutti i cittadini.

L’appuntamento è per venerdì 11 novembre presso l’Inaf Osservatorio Astronomico di Capodimonte (Salita Moiariello, 16, Napoli) con inizio alle 18,30. Saranno premiati i vincitori del premio, rivolto alle migliori tesi di laurea di fisica e astronomia. Anche quest’anno hanno partecipato oltre 40 studenti e ricercatori. Il primo premio è stato assegnato a Elia Pizzati, Università degli Studi di Pisa. La commissione ha deciso, inoltre, di conferire anche due menzioni speciali: a Marta Galbiati (Università degli Studi di Milano- Bicocca) e ad dott. Andrea Saccardi (Università degli Studi di Firenze). Dopo il saluto introduttivo di Marcella Marconi, direttrice dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte, Pizzati e Galbiati presenteranno i loro lavori.

A seguire, sarà possibile fare delle osservazioni del cielo di Napoli con gli astronomi di Capodimonte, in collaborazione con l’Unione Astrofili Napoletani e seguire una lezione al planetario dell’Osservatorio. L’ingresso è gratuito, la prenotazione può essere effettuata a questo link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-una-stella-del-cielo-463480722317

Ricercatrice presso l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte, laureata con lode presso l’Università “Federico II” di Napoli dove conseguì il dottorato di ricerca in Fisica, impegnata in politica e nel sociale, Geppina Coppola morì improvvisamente nel 2015 alle soglie di una brillante carriera come ricercatrice, qualche giorno dopo aver dato alla luce la sua prima figlia.

Commenti

commenti