PALLAVOLO LUVO BARATTOLI ARZANO SUPERA TERRASINI NEL MATCH DI RECUPEROE CHIUDE BENE L’ANNO

111 0

LUVO BARATTOLI ARZANO SUPERA TERRASINI NEL MATCH DI RECUPERO E CHIUDE BENE L’ANNO

LUVO BARATTOLI ARZANO              3

TERRASINI                                           0

(25-15; 25-18; 25-13)

LUVO BARATTOLI ARZANO: De Siano 13, Passante 13, Aquino 12, Suero 11, Michelini 3, Palmese 8, Rinaldi (L). A disp: Laezza, Mautone, Ianuale, Fusco, Dello Iacono, Putignano. All. Marino

TERRASINI: Palmieri 2, Mercanti 1, Monzio 2, Murri 6, Nielsen 11, Biccheri 6, Gatta 4. A disp: Zamagni, Brioli. All. Daccardi

Arbitri: Marcello Rutigliano e Domenico Cantore

Note. Durata set: 21’; 20’; 22’. Battute sbagliate Arzano 7, Battute punto Arzano 7. Battute sbagliate Terrasini 4, Battute punto Terrasini 2.

ARZANO – La corsa verso la telecamera per mandare un bacio agli assenti forzati oltre che a tutti i tifosi collegati in streaming ha concluso il pomeriggio vittorioso delle ragazze della Luvo Barattoli. Un rotondo 3-0 ai danni del Terrasini ha concluso l’anno solare delle arzanesi che possono così ritornare nella zona calda della classifica del campionato di serie B1 femminile.

Assenti forzati il libero Valeria Piscopo e coach Antonio Piscopo che essendo entrati in contatto con soggetti positivi hanno preferito restare in auto-quarantena per non creare nessun tipo di problema alle due squadre che si sono affrontate al Palazzetto Domenico Rea. “Il primo ringraziamento -spiega coach Antonio Piscopo a fine partita- è sicuramente per tutto lo staff tecnico. Gianpaolo Marino, Davide Dentice con Simone Rotunno e Luca Reinaudi sono una garanzia. Ottimo anche l’apporto del preparatore Maurizio Di Rubbo, così come quello di Francesco D’Aria con il quale sono stato in collegamento durante la partita anche se fortunatamente non ci sono state direttive particolari da impartire. La squadra ha fatto la sua parte conquistando una vittoria che ci ha consentito di conquistare tre punti importanti per chiudere bene l’anno 2021”.

Liscio come l’olio. Il primo set non offre emozioni particolari. La Luvo Barattoli Arzano conquista il parziale senza soffrire. L’inizio è di quelli che lasciano davvero poco spazio al racconto: monologo arzanese interrotto soltanto da un time-out richiesto sull’8-1 dalla panchina siciliana. Le siciliane iniziano a creare problemi solo nella seconda parte del set ma ormai il vantaggio è tale che la Luvo può chiudere senza pensieri: 25-15.

Un aces di Suero chiude i conti nel secondo set fissando il punteggio sul 25-18 per la Luvo Barattoli Arzano. La centrale si guadagna così l’applauso dei presenti contribuendo nel migliore dei modi a raddoppiare il vantaggio sulle siciliane. Al termine della gara avrà realizzato 11 punti chiudendo così in doppia cifra.

La forbice del punteggio ha un andamento inverso rispetto alla fase di avvio e si pronuncia in favore delle padrone di casa dopo l’equilibrio iniziale (9-9). Gira meglio il Terrasini ma non abbastanza da mettere in difficoltà la squadra guidata per l’occasione da coach Gianpaolo Marino.

Anche l’ultimo set non offre spunti particolari. Passante e De Siano vanno a segno con regolarità risultando a fine gara in testa al tabellino con 13 punti, uno in più della sempre grintosa Giovanna Aquino. Giornata particolare anche per il ruolo del libero.  Assente Valeria Piscopo per i motivi già citati ha fatto alla grande la sua parte Ilaria Rinaldi, nelle fila palermitane nessuna sostituta per l’assente Federica Foscari.

Un aces di Palmese ha concluso anche il terzo set fissando il punteggio  sul 25-13.

Commenti

commenti