Aspettando Atalanta-Napoli, curiosità e statistiche

46 0

Il Napoli sarà impegnato lunedì sera a Bergamo, contro l'Atalanta, per il 14° turno della Serie A.

Classifica
I partenopei sono secondi con 29 punti, 11 in meno della Juventus capolista con una partita in più. Fuori casa hanno ottenuto 4 vittorie e 2 sconfitte, segnando 11 reti e subendone 9.
Gli orobici, invece, sono noni con 18 punti, di cui 10 totalizzati tra le mura amiche (V3 P1 S2).

Precedenti
Negli ultimi cinque confronti di Serie A a Bergamo, il Napoli ha vinto e perso due volte e pareggiato una. Nella passata stagione si impose (0-1) grazie alla rete di Mertens, mentre nel campionato precedente furono i bergamaschi a vincere per 1-0. L'ultimo pareggio tra le due squadre risale al campionato 2014/15 (1-1).

Curiosità
Napoli e Atalanta hanno una media realizzativa simile, rispettivamente 2 per il Napoli e 1,92 per l'Atalanta. Anche il baricentro medio è simile, ed è di 53,17 metri per i bergamaschi e 54,01 metri per i partenopei.
La precisione dei passaggi è dell'87% per gli azzurri e dell'84% i padroni di casa.
Insigne (10,589 Km) e Allan (10,215 Km) sono i due azzurri che mediamente percorrono più kilomentri, mentre Freuler (11,565 Km) e De Roon (11,373 Km) lo sono per l'Atalanta.
Il Napoli è la prima squadra della Serie A per tiri complessivi (193), l'Atalanta, invece, è la quarta (175).
Gli orobici sono terzi nella classifica dei kilometri percorsi con 110,779 Km di media, mentre gli azzurri sono undicesimi con 107,927 Km.
Il Napoli in trasferta ha segnato 11 reti; nei primi e negli ultimi quindici minuti lo score migliore (3), mentre ne ha concesse 9, di cui 5 nei primi tempi e una sola nei primi quindici minuti.
L'Atalanta in casa ha subito solo 3 gol, e soltanto uno tra il 75' e il 90'. Ha, invece, segnato 11 volte, di cui 9 nei secondi tempi e ben 4 volte negli ultimi quindici minuti dei secondi tempi.

Partita difficile e dal pronostico incerto, nella quale potrebbe pesare molto il fattore ambientale.

Commenti

commenti