Aspettando Napoli-Sassuolo, curiosità e statistiche

22 0

Domenica alle ore 18,00 il Napoli ospiterà il Sassuolo allenato da Roberto De Zerbi.

Classifica
I partenopei sono secondi in classifica con 15 punti (V5 P0 S2), mentre il Sassuolo ha 13 punti (V4 P1 S2).

Precedenti
Al San Paolo negli ultimi cinque confronti di campionato il Napoli ha vinto tre volte e pareggiato due. Nella passata stagione gli azzurri si imposero 3-1. In quella circostanza andarono a segno Allan, Callejon e Mertens per i padroni di casa, mentre fu Falcinelli a regalare il momentaneo pareggio agli ospiti. Invece, nella stagione 2016/17 terminò 1-1, grazie alle reti di Insigne e Defrel.

Curiosità
Il Napoli ha segnato 8 gol nei secondi tempi e 4 nei primi. Gli azzurri hanno segnato 5 gol nei primi quindici minuti dei secondi tempi, concedendo 3 reti nella stessa fascia oraria.
Anche il Sassuolo ha segnato 8 reti nei secondi di tempi, ma solo 4 nei primi tempi. Gli ospiti sono stati più prolifici nell'ultimo quarto d'ora di ciascuna frazione di gara, segnando 4 reti sia tra il 30' e il 45' che tra il 75' e il 90'. Dei 12 gol concessi, il Sassuolo 8 li ha subiti nelle riprese.
La media realizzativa del Sassuolo è 2,14 gol a partita contro 1,86 del Napoli.
Il baricentro medio degli azzurri è di 53,17 metri, mentre quello degli ospiti è di 48,71 metri.
Su 607 minuti giocati, Allan è l'azzurro che ha corso di più, con 10,731 Km a partita. Per il Sassuolo è Magnanelli con 11,879 Km a partita, ma su un minutaggio di 191 minuti.
Complessivamente il Napoli corre in media 106,852 Km a partita, mentre il Sassuolo 107,873 Km.
Il Napoli è la squadra delle Serie A con meno parate complessive con 11, mentre il Sassuolo ne ha fatte 19

Commenti

commenti