“Napoletani antropologicamente non fanno biglietti sui bus”, scoppia la polemica – VIDEO

245 0

di Alessandro Errico, Alessandro Overa, Gennaro Velletri
NAPOLI –  “I napoletani sono antropologicamente abituati a viaggiare gratis e devono pertanto accontentarsi di un servizio di qualità inferiore rispetto invece a una città come Milano, fondata sulla legalità e pertanto avente diritto a servizi ultramoderni”, queste le parole che hanno scatenato la bufera e fatto infuriare il popolo partenopeo. A dirle Gianluca Brambilla, imprenditore brianzolo, durante la trasmissione di Raitre Agorà.
Ma da dove nasce questa atavica disputa tra Nord e Sud? E’ stato chiesto ai napoletani.

 

Commenti

commenti

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.