Comicon Off: "Da Korea 2145 a Omegha", Enzo Troiano in mostra a Napoli

79 0

 

Per la rassegna Comicon Off

presso la scuola d'arte “In Form of Art” (via Montesanto 52 Napoli)

dal 20 aprile al 3 maggio 2018

Mostra “Da Korea 2145 a Omegha”

di Enzo Troiano

Per la rassegna “Comicon Off”, venerdì 20 aprile si inaugurerà la mostra “Da Korea 2145 a Omegha” di Enzo Troiano dal 20 aprile al 3 maggio 2018 alla presso la scuola d'arte “In Form of Art”

 

"Da Korea 2145 a Omegha” è la mostra di tavole originali di Enzo Troiano che farà parte di Comicon Off, rassegna collaterale al Napoli Comicon. La mostra si inagurerà presso la scuola d'arte “In Form of Art”, in via Montesanto 52 a Napoli, venerdì 20 aprile alle ore 19:00 e chiuderà giovedì 3 maggio alle ore 19:00. La Mostra sarà visitabile tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00, mentre nei giorni del Comicon sarà aperta dalle 10:00 alle 20:00 senza interruzione. In occasione della nuova edizione di Korea 2145, di Enzo Troiano ed Emilia Cinzia Perri, a cura della Douglas Edizioni, l’artista del Fumetto Enzo Troiano esporrà numerose tavole originali dei suoi numerosi albi fino ad arrivare ai lavori nati in collaborazione con la “Giochi Uniti”.

 

Enzo Troiano nasce a Vercelli nel 1965 e nel 1988, per Sport Sud, disegna caricature e vignette sportive. Nel 1990 la prima esperienza come fumettista sulla fanzine “REJECTS” che annovera fra i suoi disegnatori ancora in erba anche il bonelliano G.Ricciardi. In questi anni suoi disegni vengono sottoposti a vari editori e addetti ai lavori. Gli manifestano stima B.Bozzetto, M.Bartoletti (allora direttore del “Guerin Sportivo”) G.Brunoro, Luca Scatasta (Star Comics). Nel 1992 viene contattato da Ade Capone per la serie a fumetti: Lazarus Ledd. Nel 1993 viene contattato dalla “Micro Art” di Napoli, allora nascente, per divenirne socio ed art director e nel 1994 esce il numero zero di “Engaso 0.220” primo fumetto interamente realizzato a Napoli.

Nel 2001 presso l’Università di Fisciano (Salerno) tiene lezioni di fumetto ad alunni universitari alternandosi nella 4 giorni con D.Bigliardo, G.Palumbo e S.Tamiazzo. Nel 2006 riceve una nomination come miglior libro a fumetti, al premio “Gran Guinigi” di Lucca per il fumetto “Lufer” e nel 2007 inizia una fattiva collaborazione che lo porta ad illustrare più di 60 libri, con la “Beehive Illustrations” inglese. Nel 2011 è il primo autore italiano a recarsi in Francia a presentare in una libreria francese, un albo in lingua italiana e cioè i due volumi di “Harcadya”. Nel 2015 chiude un accordo con l’editore GIOCHI UNITI, per l’inizio di una collaborazione che vedrà per la prima volta in Italia realizzare fumetti da cui poi si produrrà un gioco e nel 2018, chiude un accordo con la Duglas Edizioni per ripubblicare tutti i successi usciti in questi anni, in versione tomo e cioè; Korea 215, Lufer, Eracle 91 e i due Harcadya.

 

Commenti

commenti