Aspettando Benevento-Napoli, curiosità e statistiche

75 0

Nel posticipo domenicale del 23° turno di campionato andrà in scena il derby campano tra Benevento e Napoli, vero e proprio testa coda della serie A.

Il Napoli
Gli azzurri, attuali capo classifica, hanno 57 punti (V18 P3 S1) con Gf48 e Gs 14. Fuori casa hanno un ruolino di marcia esaltante, hanno conquistato 31 punti (V10 P1 S0) con Gf23 e Gs7. Il Napoli viene da sette vittorie consecutive e nelle ultime otto giornate ha totalizzato 22 punti su 24 disponibili.

Il Benevento
I sanniti sono ultimi con 7 punti (V2 P1 S19), ottenuti tutti tra le mura amiche, con complessivi Gf13 e Gs49; in casa, invece, hanno subito 24 reti e ne hanno segnate 10. Il Benevento viene da due sconfitte consecutive nelle ultime due giornate, entrambe per 3-0 ed entrambe fuori casa; in precedenza avevano ottenuto due vittorie consecutive in casa, contro Chievo Verona (1-0) e Sampdoria (3-2).

I Precedenti
L'unico confronto in serie A tra le due squadre risale al girone di andata, che vide i partenopei imporsi per 6-0. In precedenza ci furono due sfide nel campionato di serie C 2004/05, entrambe vinte dal Napoli per 2-0; in casa segnarono Varricchio e Mora, mentre in trasferta andarono a segno Pià e Sosa.

Mediamente curiosi
Il Benevento subisce in media 2,33 gol a partita, il Napoli ha una media di 2,18 gol fatti. I tiri in porta sono rispettivamente 5 a partita per i padroni di casa e 8,45 per gli ospiti.
I due calciatori che mediamente corrono di più sono rispettivamente Cataldi (11,735 Km) e Del Pinto (11,715 Km) per il Benevento, e Jorginho (11,195 Km) e Hamsik (10,472 Km) per il Napoli.
Il Benevento è 15° nella classifica di Kilometri percorsi a partita con 108,045 Km; il Napoli è 4° con 110,667 Km; al primo posto c'è l'Inter con 112,284 Km, mentre la Juventus è 16° con 107,929 Km.
Nella classifica che riguarda le parate totali, i sanniti sono al 4° posto con 4,32 parate a partite, il Napoli è penultimo con 2,05 parate di media; l'ultimo posto è occupato dalla Juventus con 1,95 parate a a partita.

In definitiva
Il derby è sempre una partita delicata, e gli uomini di Sarri non dovranno pensare ai tanti punti di differenza tra loro e i padroni di casa. Il Napoli avrà nuovamente il compito di rispondere all'impegno pomeridiano della Juventus, che la vedrà ospitare il Sassuolo del quasi azzurro Politano, quasi 30 milioni spesi.

Commenti

commenti