Operazione Polizia Mucipale, in città giravano 22 taxi abusivi

281 0

Vasta operazione del Nucleo Mobilità Turistica di Chiaia della Polizia Municipale a contrasto dell’abusivismo nel trasporto pubblico.

Dalle prime ore del mattino gli agenti della U.O. Turistica congiuntamente al personale dell’Unità Operativa Rimozione Auto hanno battuto una delle zone maggiormente interessata dal fenomeno, in particolare lungo la tratta che da Poggioreale conduce alla Stazione Centrale.
Sono stati verbalizzati 22 veicoli che circolavano in violazione della normativa vigente effettuando trasporto pubblico di linea abusivo.

L’intervento era stato preceduto, nei giorni scorsi, da appostamenti ed accertamenti sui veicoli sospetti per i quali oltre ad emergere la totale assenza delle prescritte autorizzazioni per l’esercizio del trasporto pubblico in più casi era stata rilevata l’assenza anche reiterata della copertura assicurativa del veicolo utilizzato.
In particolare, gli abusivi sono stati sanzionati elevando 7 verbali per il servizio abusivo di linea, 5 verbali per mancanza di copertura assicurativa e 3 per per guida senza patente, mentre in sette casi è stato applicato il fermo amministrativo ed in cinque il sequestro sottraendo la materiale disponibilità del veicolo.

L’importo totale delle sanzioni elevate ammonta a 13.779 euro.

Clamoroso il caso di un abusivo che, oltre a non possedere i titoli autorizzativi per esercitare dell’attività, aveva addirittura la patente revocata da più di un anno per la qual cosa è stata sottratta la materiale disponibilità dell’auto sottoponendola a fermo presso la depositeria comunale, mentre il proprietario è stato verbalizzato per incauto affidamento del veicolo a soggetto non abilitato alla guida.

I controlli sono proseguiti nella zona di piazza Garibaldi e Molo Beverello dove sono stati elevati 3 verbali per il mancato rilascio della ricevuta prevista per la tariffa predeterminata e 2 verbali per mancanza di documenti di guida al seguito, ad un tassista è stata ritirata la licenza perché non azionava il tassametro né tantomeno utilizzava la tariffa predeterminata.

Commenti

commenti

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.