Terremoto Ischia, diverse strutture statati da demolire – LE FOTO

429 0
[slideshow_deploy id=’53925′]
“Il dibattito sull’abusivismo troppe volte si ferma alle chiacchiere e non si arriva mai a fatti concreti e lo Stato dovrebbe dare il buon esempio che, invece, stenta a dare”.
Lo hanno detto i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e il portavoce regionale Vincenzo Peretti, per i quali “se davvero si vuole cambiare registro, si comincino ad abbattere tutti gli immobili abusivi di proprietà pubblica disseminati in tutta Italia, a cominciare magari dallo scheletro in cemento armato di quella che doveva diventare la caserma della forestale di Ischia, proprio nel territorio di Casamicciola, il comune più colpito dalle scosse di terremoto di questi giorni, e da quella dei Carabinieri a Forio, perché, per essere credibile, lo Stato deve cominciare a dare il buon esempio e non essere il primo artefice di illegalità”.
“La vicenda della caserma della forestale rischia di restare senza colpevoli visto che il processo in corso è ormai prossimo a fare i conti con la prescrizione dei reati” hanno aggiunto i Verdi per i quali “la sola idea della costruzione del disboscamento di una vasta area verde per far posto a un edificio di quelle dimensioni è inaccettabile e, invece, lo Stato lo ha permesso e ora permette che quello scheletro continui a restare lì, in tutta la sua pericolosità, quasi come se fosse ormai un monumento all’incapacità di tutelare il territorio”.
“A Forio, poi, per la caserma dei Carabinieri hanno pensato di eliminare del tutto un frutteto” hanno continuato Borrelli e Peretti per i quali “in questo, come in altri casi, sarebbe stato molto più giusto e vantaggioso dal punto di vista economico ristrutturare edifici di proprietà pubblica già esistenti, ma s’è preferito sfregiare il territorio”.

Commenti

commenti

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.