Pompei: furto agli scavi sottratto reperto di valore del VI Secolo A.C.

31 0

Clamoroso furto agli scavi archeologici di Pompei, indagano i carabinieri. Ieri sera, alle 20, è stata sottratta una borchia di metallo esposta in occasione dalla mostra «Pompei e i Greci» nella Palestra Grande, di fronte all’Anfiteatro. Questa mattina è stato lanciato l’allarme: sono intervenuti i carabinieri che hanno sequestrato le chiavi della Palestra e quindi l’intera area espositiva. All’esame le immagini del circuito di videosorveglianza, la vigilanza della mostra è affidata ai custodi dell’Ales.
Alla mostra «Pompei e i Greci» oltre 600 reperti provenienti da Pompei, Stabiae, Ercolano, Sorrento, Cuma, Capua, Poseidonia, Metaponto, Torre di Satriano, in un itinerario curato dal direttore generale della soprintendenza di Pompei, Massimo Osanna, e dal professore di archeologia classica dell’Università degli studi della Campania Vanvitelli, Carlo Rescigno.

Commenti

commenti

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.