Cambia la viabilità a Napoli: 86 milioni per semafori intelligenti e gallerie più sicure

30 0

La viabilità cittadina è destinata a cambiare radicalmente nel corso dei prossimi due anni. Sarà merito dei progetti del Pon Metro 2014-2020, presentati nell’ambito dell’omonimo convegno tenutosi ieri a Castel dell’Ovo alla presenza dell’assessore alla Mobilità Mario Calabrese, di quello al Lavoro Enrico Panini, al Welfare Roberta Gaeta e alle Politiche urbane Carmine Piscopo. Con loro il capo di gabinetto Attilio Auricchio.

IL PROGETTO – Numerosi gli interventi previsti. Innanzitutto, sistemi elettronici verranno applicati ai semafori per apportare benefici al traffico, con via libera e stop temporizzati in base al flusso di veicoli in strada. I mezzi pubblici saranno collegati all’impianto, così da regolarne meglio la velocità. Display luminosi segnaleranno ingorghi e quindi strade alternative. Infine videocamere e segnalatori miglioreranno le condizioni di sicurezza nelle galleria cittadine.

Tre i comparti in cui si agirà, ovvero Agenda digitale metropolitana, sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana, servizi per l’inclusione sociale, infrastrutture per l’inclusione sociale e assistenza tecnica. All’interno del Pon anche interventi come la riqualificazione dell’unica Vela che rimarrà a Scampia, l’acquisto di 60 nuovi autobus, l’efficientamento energetico degli edifici comunali.

RISORSE E GARE – Il Pon Metro prevede in totale una spesa di 86 milioni tra risorse Ue e nazionali. Le misure previste, che saranno operative tra il 2018 e il 2019, andranno in gara proprio in questi mesi. Quella sui semafori (importo: 6 milioni e mezzo), verrà bandita a settembre. Entro dicembre quella sul monitoraggio dei tunnel (2 milioni).

 

Commenti

commenti

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.