BULLISMO/ Una donna è stata costretta a murare le finestre di casa per sfuggire alla violenza

6 0

“Bullismo e baby gang stanno diventando una vera emergenza in Campania e il gesto estremo del papà che ha deciso di mettere in rete la foto del figlio ferito dai bulli è la dimostrazione che ci si sente impotenti di fronte alla loro violenza”.
Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione politiche sociali, che ha chiamato il presidente della Commissione, Tommaso Amabile, per chiedergli di “accelerare l’approvazione del disegno di legge emerso dalle diverse proposte avanzate in modo da poterlo portare in aula nel più breve tempo possibile per l’approvazione definitiva, augurandomi un’ampia convergenza e piena collaborazione da parte di tutte le forze politiche perché, di fronte a temi del genere, non devono esserci divisioni”.
“Purtroppo, gli episodi di violenza sono ormai quotidiani come dimostra la denuncia di Cogito, quindicinale della provincia di Napoli, che ha raccontato la storia di una donna di Afragola, che, per sfuggire alla violenza dei bulli che sono arrivati addirittura a ferirla, ha deciso di far murare le finestre della sua casa che s’affacciavano sulla strada e che venivano prese di mira da vere e proprie baby gang che le lanciavano oggetti in casa” ha aggiunto Borrelli per il quale “in questo, come in altri episodi, purtroppo è mancato un intervento concreto e forte delle forze dell’ordine che, come dimostra il caso delle baby gang in galleria Umberto a Napoli, sembra che sottovalutino il problema”.

Commenti

commenti

Related Post

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *