NAPOLI-REAL MADRID/ “Il più grande spettacolo dopo il Bing Bang”

352 0

di Vincenzo Martino

NAPOLI – L’unica cosa che forse si può dire con certezza, è che il match tra Napoli e Real Madrid sarà uno spettacolo. Non si sa come andrà, impossibile fare previsioni o immaginare risultati, ma resterà un evento eccezionale. Il ritorno degli ottavi di finale di questa edizione della Champions League, il secondo atto di una gara che entrerà di diritto nei ricordi dei tifosi napoletani, quella che a distanza di tempo sarà ricordata con la frase: “io c’ero”, richiede l’impresa del Napoli. Servirà la partita perfetta per passare il turno e ribaltare, così, la qualificazione. All’andata i partenopei persero 3 a 1 dopo essere stati addirittura in vantaggio; adesso ci vorrebbe il risultato perfetto, quel 2 a 0 che rappresenterebbe l’apoteosi per tutti i tifosi azzurri. Lo stadio San Paolo si preannuncia gremito, e c’è da scommetterci che lo sarà addirittura molto tempo prima del fischio di inizio. I Real Madrid è una squadra che concede occasioni agli avversari, ma allo stesso tempo, è dotata di talento diffuso in tutti i suoi uomini. Il Napoli dovrà essere cinico e chirurgico nelle sue offensive; preciso e sbrigativo in difesa, che dovrà essere sigillata e resistente come un sottomarino. Come detto, servirebbero due gol agli azzurri, e magari uno per tempo, ovviamente senza prenderne. Sarà impresa? Di sicuro è già un successo.

Commenti

commenti

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.