Al Cardarelli arriva il Bed Manager ed ecco i primi risultati

277 0

di Vincenzo Mango

“Al Cardarelli, per combattere la vergogna delle barelle ed evitare sprechi, arriva il bed manager, una figura già presente in altri ospedali italiani e stranieri, ma del tutto sconosciuta in Campania”.
A darne notizia il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, che ha incontrato il direttore generale del Cardarelli, Ciro Verdeoliva, per verificare la situazione delle barelle, sensibilmente migliorata, controllare se fosse funzionante il reparto dedicato alla terapia del dolore e per conoscere i due nuovi direttori, amministrativo e sanitario, Anna Iervolino e Franco Paradiso.

Terapia del dolore1“Il bed manager è una figura che dovrà occuparsi della gestione dei posti letto e dei ricoveri, per evitare sprechi e garantire efficienza ed efficacia nell’interesse del malato e dei suoi familiari, ma anche nell’ottica di una riduzione delle spese che non comporti una riduzione dei servizi e dell’assistenza” ha aggiunto Borrelli sottolineando che “il bed manager del Cardarelli si occuperà di programmazione e gestione delle attività di ricovero e operatorie, monitoraggio delle durate delle degenze e delle liste di attesa relative a tutti i servizi offerti prima, durante e dopo il ricovero”.
“Un’innovazione che permetterà di fare enormi passi in avanti nella gestione del Cardarelli” ha concluso Borrelli auspicando che “la stessa figura sia istituita anche in altri ospedali campani in modo da creare una rete che permetterà di raggiungere ottimi risultati”.

Commenti

commenti

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.