LEGA PRO/ Ecco i verdetti: le “vespe” volano ai play off, Savoia e Ischia ai play out

345 0

di Salvatore Di Lorenzo

GER_8225
Finisce 1-1 ma le “vespe” si qualificano

BENEVENTO – JUVE STABIA – Big match nell’ultima giornata di campionato per le vespe che fanno visita al Benevento alla ricerca dei punti necessari per la qualificazioni ai play off. I sanniti invece sono già qualificati e preservano molti titolari in vista proprio dei play off che inizieranno in questo fine settimana. L’inizio delle vespe è ottimo, infatti passano in vantaggio al 26’ con Contessa, che fa partire un bolide che si insacca nel sette alla destra del portiere beneventano Piscitelli. Al 34’ la squadra di Savini potrebbe anche raddoppiare, ma il bel tiro di La Camera si stampa sulla traversa. Nella seconda frazione però la partita rischia di complicarsi per una ingenuità di Maiorano, che rifila una gomitata ad Allegretti e viene espulso, la Juve Stabia accusa l’uomo in meno e il Benevento ne approfitta riuscendo a pareggiare al 31’ con Pezzi dopo un errore di impostazione della difesa stabiese. Finisce 1-1 ma le “vespe” si qualificano ugualmente ai play off , anche grazie al pareggio tra Salernitana e Casertana, come quarta classificata. La squadra di Savini affronterà così il Bassano che si è piazzata seconda nel girone A (la partita di giocherà domenica 17 Maggio)

312385_134793933352862_1994169024_n
L’Ischia si gioca la salvezza attraverso i play out

ISCHIA – BARLETTA – L’Ischia chiude il suo campionato di LegaPro con l’obiettivo minimo prefissatosi ad inizio stagione: giocarsi la salvezza attraverso i play out, nei quali dovrà vedersela contro l’Aversa Normanna (gara d’andata che si giocherà sabato 23 Maggio, mentre il ritorno il 30 Maggio). Una bella vittoria quella degli ischitani, che battono 3-0 un Barletta che non aveva da chiedere niente più a questo campionato. A decidere il match sono i due ex di giornata: Schetter ed Infantino. Il vantaggio degli isolani arriva già al 26’ con Infantino, bravo nello stoppare un cross di Bruno dalla corsia di destra e nel girare verso la rete avversaria. Al 36′ arriva anche il raddoppio con Schetter, che mette a segno la rete del raddoppio con un bel tiro dal limite dell’area. Si va a riposo sul due a zero. La seconda procede sulla falsa riga della prima e così servono appena due minuti all’Ischia per chiudere definitivamente la partita: cross di Schetter per Infantino che di testa e fa tre a zero. Ora l’Ischia dovrà conquistare la permanenza in Lega Pro in un derby tutto campano contro l’Aversa Normanna.

SAVOIA – MESSINA – Il Savoia si conquista la possibilità di giocarsi la permanenza in Lega Pro attraverso i play out all’ultimo respiro. Negli spareggi la squadra di Torre Annunziata dovrà vedersela proprio con il Messina (gara d’andata sabato 23 Maggio e ritorno il 30 Maggio). I ragazzi di mister Papagni hanno avuto la meglio su di un Messina già appagato e che poteva così scegliersi il proprio destino. In un “Giraud” aperto solo agli abbonati i peloritani mettono in campo grinta, orgoglio e cuore. Gli episodi che decidono il match accadono tutti nel secondo tempo: al 57’ Partipilo crossa dalla corsia di destra trovando sul secondo palo l’accorrente Scarpa che di testa mette il pallone comodamente in rete. Il Savoia non si accontenta e trova il meritato doppio vantaggio al 74’ con Di Piazza, che si procura e segna il rigore che di fatto mette la parola fine alla partita. Inutile infatti il gol nel finale di Orlando. La squadra al triplice fischi di unisce in cerchio, mentre dall’esterno del “Giraud” i tifosi fanno sentire i loro cori.

 

 

Commenti

commenti

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.