Oggi l’ultimo addio a Ciro Esposito, è lutto cittadino. Il Comune ha disposto un tumulo nel cimitero di Secondigliano

292 0
20140626_185016
“Ciao Eroe” i manifesti dedicati a Ciro esposti a Scampia

NAPOLI – Oggi l’ultimo saluto a Ciro Esposito, il tifoso napoletano morto dopo 50 giorni di agonia in seguito al colpo sparatogli durante il pre-partita di Coppa Italia fuori allo stadio Olimpico di Roma. In migliaia tra ieri e oggi alla camera ardente allestita nell’auditorium a Scampia. Stanno arrivando tifosi da tutta Italia e dall’Estero per dare omaggio a Ciro. I funerali, celebrati con rito evangelico da un pastore o da un anziano, si svolgeranno alle 16.30 nella piazza dei Grandi Eventi Napoli di Scampia darà l’ultimo saluto a Ciro.

LUTTO CITTADINO – Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha proclamato per la giornata di oggi il lutto cittadino. Eventi cancellati e bandiere a mezz’asta. Con l’approvazione di una delibera il Comune di Napoli ha messo a disposizione della famiglia Esposito un tumulo nel cimitero di Secondigliano per la sepoltura di Ciro.

COLPITO AD ALTEZZA UOMO – Intanto l’autopsia, eseguita dal medico legale Costantino Cialella, ha confermato che il tifoso partenopeo è morto per un colpo di pistola sparato ad altezza d’uomo che lo ha raggiunto alla schiena. Il medico legale ha accertato che quando è partito il proiettile che ha raggiunto Esposito sia la vittima che l’aggressore erano in posizione eretta.

Commenti

commenti

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.